Vocabolario Marocchino per il viaggio

السلام!Ciao!
صباح الخير!Buon giorno!
السلام!Buon giorno!
مسا لخير!Buona sera!
تصبح على خيرBuona notte!
بسلامهCiao!
نتلقاوArrivederci!

اهSi.
الاNo.
ثقدر (ممكن)forse
واخاOk.
شكرا ! Grazie!
لا شكرا على واجب! (العفو)Prego! (Di niente)
سمحليScusi....
متأسفMi dispiace...
ما عنديش... عنديNon ho ...
ماعندناش...عندنا Non abbiamo ...
ماكاينش... كاينC'è ..., Non c'è ...

اسميثي...Mi chiamo....
أنا... Vengo (da) ...
أنا عندي... عامHo ... anni.
أنا متزوج (ممتزوش )Non sono sposato/ a
تنسافر بوحدي ( ماشي بوحدي)Io non viaggio da solo
نسافر مع...Viaggo con...

واحد uno
جوج due
ثلاثةtre
اربعةquattro
خمسة cinque
ستةsei
سبعةsette
ثمانيةotto
ثسعودnove
عشرةdieci
حداشundici
اتناشdodici
تلطاشtredici
اربعطاشquattordici
اخمسطاشquindici
اسطاشseidici
اسبعطاشdiciassette
تمنطاشdiciotto
اتسعطاشdiciannove
عشرينventi
احد و عشرينventuno
ثلاثينtrenta
اربعينquaranta
خمسينcinquanta
ستينseidici
سبعينsettanta
ثمانيينottanta
تسعينnovanta
مائةcento
ألفmille
مليونun milione
زوجun po'


Ulteriori link


Visita a Marrakech, la città rossa del Marocco

La città vale assolutamente la pena di essere visitata. Per la visita, consigliamo di programmare almeno 2-3 giorni. A coloro che desiderano immergersi nell’atmosfera locale consigliamo di cercare un “riad” nella Medina (il centro storico di Marrakech). Il riad è una tradizionale casa cittadina con giardino e fontana a zampillo nel cortile interno, originariamente di proprietà di ricchi commercianti, visir o pascià. La maggior parte dei riad è stata ristrutturata e dotata di piscina e wifi. Nel sito www.espace-marroc.de si possono trovare offerte eccellenti.

Le grandi catene alberghiere intorno al centro storico offrono comunque un ambiente tranquillo e piacevole con giardino e piscina. L’ideale per soggiorni prolungati. Il primo punto di riferimento a Marrakech è la piazza “Dijemaa el Fna”. Che si dica “la place” o “the place”, tutti quanti capiranno di che cosa si sta parlando. Nella piazza narratori di favole, tatuatrici di henna, ammaestratori di scimmie, incantatori di serpenti e musicisti intrattengono turisti e autoctoni.

L’autobus turistico (in francese “bus touristique”) offre una rapida carrellata delle attrazioni turistiche locali. È rosso e ferma ai piedi della piazza di fronte alla moschea Kutubiya. Un tour di un giorno sull'autobus “hop-on-and-off” costa 145 dirham (15 Euro). Molto più romantico è fare un giro della città in carrozza. Il prezzo ufficiale per un’ora di viaggio in carrozza, indipendentemente dal numero di persone, costa 120 dirham (12 Euro). Ma come nel resto della città, il primo prezzo è di gran lunga il più alto. Bisogna assolutamente contrattare!

L’ideale per concedersi una pausa sono i caffè con terrazza. Offrono uno splendido panorama sulla catena montuosa dell’Atlante e sulla città. Intorno alla piazza “Djemaa el Fna” ci sono numerosi caffè con terrazza, ameni e alla portata di tutte le tasche. All’interno della Medina consigliamo il “Café des Épices”. Immersi nella musica lounge davanti a un “thè à la menthe” si respira un'autentica sensazione di Tailandia. Il Café des Épices si trova vicino al Musée du Marroc, che vale la pena visitare anche perché il suo cortile interno cela un bellissimo bar.

Tra le imperdibili specialità culinarie di Marrakech ricordiamo tajine e cous cous. Si dovrebbe scegliere un ristorante con prezzi modici, dove mangia anche la gente del luogo e, per provare il contrasto, un ristorante più raffinato. Noi abbiamo provato e siamo rimasti colpiti positivamente dal Toubalek situato accanto alla piazza. Molto economico e buono. Ma è stata anche di nostro gradimento la cena nell’esclusivo ristorante Comptoir. A partire dalle 22:00 viene offerto al pubblico un fantastico spettacolo di danza del ventre e il bar al primo piano offre tutto quel che la gola può desiderare.

Ovviamente non possono mancare i souvenir: non si può certo tornare a casa da un viaggio a mani vuote! Nei souk si possono trovare tantissime cose belle: lampade, borse, pantofole, vasi di ceramica, articoli di arredamento, saponi, spezie e profumi. Anche in questo caso vale la regola: “Contrattare. Sempre”. I marocchini sono veri poliglotti e possono condurre trattative in tutte le lingue. La redazione di Imparare-lingue vi augura buon divertimento durante la visita alla città.

Ci farebbe piacere ricevere un vostro feedback. Scambiamo volentieri link con il vostro sito internet o accettiamo consigli. Le foto qui illustrate sono di proprietà di Imparare-lingue, ma avete il permesso di riutilizzarle. Saremo lieti di ricevere un back link.

 
 Impara l'afrikaans
 Impara l'albanese
 Impara l'amarico
 Impara l'americano
 Impara l'arabo
 Impara l'armeno
 Impara l'azero
 Impara il basco
  Impara il bengalese
 Impara il bielorusso
 Impara il bosniaco
 Impara il brasiliano
 Impara il bulgaro
 Impara il cantonese
 Impara il catalano
 Impara il cazaco
 Impara il ceco
 Impara il chirghiso
 Impara il cinese
 Impara il coreano
 Impara il croato
 Impara il curdo
 Impara il danese
 Impara l'ebraico
 Impara l'egiziano
 Impara l'estone
 Impara il filippino
 Impara il finlandese
 Impara il francese
 Impara il georgiano
 Impara il giapponese
 Impara il giordano
 Impara il greco
 Impara l'hindi
 Impara l'indonesiano
 Impara l'inglese
 Impara il iraniano
 Impara l'islandese
 Impara il lettone
 Impara il libanese
 Impara il lingala
 Impara il lituano
 Impara il macedone
 Impara il malese
 Impara il malgascio
 Impara il maltese
 Impara il marocchino
 Impara il messicano
 Impara il mongolo
 Impara il nepalese
 Impara il norvegese
 Impara l' olandese
 Impara il polacco
 Impara il portoghese
 Impara il punjabi
 Impara il rumeno
 Impara il russo
 Impara il serbo
 Impara il singalese
 Impara il siriano
 Impara lo slovacco
 Impara lo sloveno
 Impara lo spagnolo
 Impara lo sudamericano
 Impara lo svedese
 Impara lo swahili
 Impara il tamil
 Impara il tedesco
 Impara il thailandese
 Impara il tunisino
 Impara il turco
 Impara l'ucraino
 Impara l'ungherese
 Impara l'urdu
 Impara l'uzbeco
 Impara il vietnamita
 Impara il wolof
 Impara il wu